“Anche la Citta’ di Messina, avra’ la sua ZES – Zona Economica Speciale?”

SE LO CHIEDE IL SINDACO, CATENO DE LUCA

116

“Anche la Citta’ di Messina, avra’ la sua ZES – Zona Economica Speciale?”. Se lo chiede, il sindaco Cateno De Luca.

De Luca, specifica: “pare proprio di sì! Palermo Assessorato Attività Produttive: il 06.09.2019, con delibera di Giunta n° 565, abbiamo candidato un’area denominata -Innovation Hub per l’innovazione tecnologica dei servizi pubblici urbani- tra quelle ricadenti nella ZES ai sensi dell’Avviso Regionale dell’Assessorato Attività produttive di cui al DDG n° 2565 del 09.08.2019 per l’attribuzione di 5580 ettari disponibili e non assegnate della ZES”.

“L’area è individuata nel complesso immobiliare costituito dagli ex Magazzini Generali, Mercato Ittico e Silos Granai dando così corso alla più importante azione di valorizzazione e riqualificazione del patrimonio pubblico del Comune. La qualificazione dell’area come ZES richiamerà investitori interessati all’avvio di attività economiche a condizioni fiscali estremamente agevolate”.

“L’area ha una superficie di circa 12.000 mq e risulta particolarmente strategica stante la vicinanza di importanti edifici pubblici quali l’ex Banca d’Italia (ora proprietà dell’Università di Messina) e la Camera di Commercio l’adiacenza al complesso di pregio architettonico costituito dalla ex Dogana e la presenza del parcheggio multipiano Cavallotti. La configurazione dell’area come ZES da un impulso di accelerazione alla nascita dell’iHub, insieme all’Università degli Studi di Messina, che si pone pertanto come volano di sviluppo per la creazione di una vera e propria cittadella dell’innovazione tecnologica e dell’economia sociale potendo altresì ospitare servizi per le start-up ma anche eventi e servizi per il tempo libero di attrazione per l’intera comunità. L’Assessorato reg.le sta definendo la mappa definitiva delle ZES e l’ area individuata dal Comune trovandosi in una posizione strategica all’interno di uno snodo multimodale (ferro-mare-gomma) è una delle aree che potrebbe ricevere il punteggio più alto”.