“Cari consiglieri comunali…, a me e, soprattutto, alla città non servono i diciassette voti favorevoli, raffazzonati sull’altare del tirare a campare” [Video]

SPECIFICA QUESTO, OGGI SU FACEBOOK, IL PRIMO CITTADINO DI MESSINA CATENO DE LUCA... LEGGENDO IN UN FILMATO LA SUA LETTERA/APPELLO INVIATA IERI AI 32 CONSIGLIERI COMUNALI

0
384

“Cari consiglieri comunali…, a me e, soprattutto, alla città non servono i diciassette voti favorevoli, raffazzonati sull’altare del tirare a campare”. Specifica questo, oggi su Facebook, il primo cittadino di Messina Cateno De Luca… leggendo in un video la sua lettera/appello inviata ieri ai 32 consiglieri comunali.

De Luca, prosegue: “se ritenete che il lavoro che giunta e Consiglio comunale hanno svolto in questi diciotto mesi, al netto delle nostre sfumature caratteriali e cadute di stile, meriti di essere portato avanti perché è utile alla città ed alle future generazioni, allora esprimete il vostro convinto assenso al -Cambio di Passo- ed al centinaio di delibere attuative che saranno presentate alla vostra valutazione nel corso del 2020”.

“In assenza di queste condizioni, risparmiate a me ed alla città altre sceneggiate del -vorrei ma non posso- e sottoponiamoci all’inappellabile giudizio dei messinesi, senza se e senza ma”.