Cateno De Luca (primo cittadino messinese): “A fronte del delirio, di MessinAccomuna”

"SERVE PROPRIO UN TSO"

305

A scriverlo, è il primo cittadino messinese, Cateno De Luca, riferendosi ai componenti del Laboratorio di esperienza politica, MessinAccomuna, composto da alcuni sostenitori della ex Giunta Accorinti: “anche sui dati della spesa effettuata sul Masterplan i signorini intendono dare lezioni di mistificazione… peccato che la comunità li ha mandati a quel paese… che non è Fiumedinisi ma il sottoscala dei falliti politici”!

“Il Ministero di sviluppo e coesione ha ribadito che la città di Messina si è classificata al Primo posto tra le città siciliane per la performance della spesa in appena sei mesi del 2018.
Pubblico la nota di replica del nostro assessore Carlotta Previti in merito all’accelerazione della spesa dei fondi Masterplan”.

“Il Nucleo Valutazione e Controllo (NUVEC) del Ministero di Sviluppo ha approvato il 20 dicembre 2018 il Sistema di Gestione e Controllo SIGECO che ci ha consentito di accelerare sulla spesa. Per gli interventi in corso di esecuzione in atto risultano avviati n.16 interventi per un importo complessivo di € 40.134.500,00 pari al 12% delle risorse FSC. Per gli interventi in corso di appalto in atto risultano in corso di espletamento le procedure di fare d’appalto relative a n. 23 interventi per un importo di € 23.317.130,00 pari al 7% delle risorse. I dati risultano dal rapporto di valutazione trasmesso dell’Organismo Intermedio all’Autorità di Gestione”.

“Purtroppo i dati presi dal Centro Pio La Torre sono datati ad ottobre 2018 e verranno aggiornati ad Aprile 2019 (aggiornamento viene effettuato due volte all’anno). In 7 mesi siamo passati da una percentuale di spesa dell’1% al 12%. L’intervento della Piastra Logistica è stato rimodulato per finanziare un intervento di riqualificazione della sede tranviaria e un intervento di riqualificazione dei mercati cittadini in linea con gli obiettivi che si è posta l’Amministrazione attuale”.