“Chi vi ha detto che la semplice raccomandazione di non far entrare più di sei persone in casa, in caso di violazione, non possa comportare che la polizia non possa entrare in casa per accertare come stiano le cose?”

A CHIEDERSELO ATTRAVERSO UN POST PUBBLICATO SU FACEBOOK, È L'AVVOCATO ROMANO, CARLO TAORMINA

232

“Chi vi ha detto che la semplice raccomandazione di non far entrare più di sei persone in casa, in caso di violazione, non possa comportare che la polizia non possa entrare in casa per accertare come stiano le cose?”. A chiederselo attraverso un post pubblicato su Facebook, è l’avvocato romano Carlo Taormina.

Taormina specifica: “si tratta di una cosa falsa per le seguenti ragioni”.

“Eccole:

  • se un vicino vi attacca perché avete ospitato in casa molte persone e fa la segnalazione alla polizia, la polizia può intervenire e entrare anche a casa vostra ove si verifichi una lite, avendo il dovere, in base all’art. 1 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, di dirimere ogni privato dissidio;
  • anche i prefetti, a norma del successivo art. 2, possono assumere qualunque tipo di provvedimento a tutela della sicurezza e della sanità dei cittadini;
  • non solo, il cittadino che sia stato segnalato per aver ospitato troppe persone ben potrebbe essere convocato in Questura e andrebbe incontro a una sanzione ove non si presentasse;
  • e ancora, noi siamo in stato di emergenza nazionale per motivi sanitari e ben potrebbe ritenersi dalla polizia che la presenza di molte persone in una abitazione possa essere causa di propagazione del contagio e ciò costituirebbe un preciso reato, quello di epidemia colposa, che sarebbe per di più in flagranza di consumazione e perciò potrebbe comportare anche l’arresto, donde una ragione in più, è gravissima, per indicare al Popolo italiano la truffa perpetrata da questo governo usurpatore, anticostituzionale e liberticida, quando afferma che una raccomandazione contenuta in un atto governativo non comporti alcuna conseguenza giuridica”.

“Attenzione amici! Ci stanno uccidendo e stanno cancellando un Secolo di conquiste di Liberta’ che sono costate il sangue dei nostri padri”!