Denuncia del ministro Lamorgese al sindaco di Messina, Siracusano (FI): “Io sto con Cateno De Luca”

"QUALE SAREBBE IL SUO TORTO?"

135

“Quale sarebbe il torto del sindaco De Luca? Forse quello di difendere con passione la sua città? Forse qualcuno a Roma si impressiona per qualche parola sopra le righe?”. A chiederselo con questa nota di oggj, e’ la parlamentare nazionale messinese di Monte Citorio del Gruppo di Forza Italia, Matilde Siracusano.

Aggiunge la Siracusano: “nella gestione dell’emergenza Coronavirus il governo e il Ministero dell’Interno hanno inanellato un errore dietro l’altro, creando caos nella popolazione, causano il pericolosissimo esodo da Nord a Sud, non mettendo in atto le misure adeguate per contenere la diffusione del virus”.

“Se le azioni e le denunce, anche eclatanti, del sindaco De Luca valgono una segnalazione all’autorità giudiziaria per vilipendio da parte del ministro #Lamorgese, allora nei palazzi romani non hanno capito quanto la cittadinanza sia realmente preoccupata e come la situazione nelle regioni del Mezzogiorno sia esplosiva”.

“Forse ai membri dell’esecutivo servirebbero meno teorie, meno ordinanze tardive, meno illeggibili Dpcm, e più pragmatismo. IO STO CON Cateno De Luca”.