Ecco, cosa accadrebbe dopo il 17 luglio, se la Corte d’Appello dovesse condannare il sindaco di Messina Cateno De Luca

SAREBBE SOSPESO, PER UN PERIODO NON SUPERIORE A 18 MESI

960

Lunedi in Corte d’Appello a Messina si e’ aperto il dibattimento del Processo sul cosiddetto “Sacco di Fiumedinisi” che vede coinvolto il sindaco Cateno De Luca, in relazione a presunti abusi da lui commessi nel corso della sua sindacatura nel Comune jonico, avvenuta dal 2004 all’1 luglio 2011 quando presento’ le sue dimissioni dopo gli arresti del 27 giugno 2011.