Franco Laimo (consigliere circoscrizionale – ME): «Disagi senza fine nel V° Quartiere»

«A CAUSA DEI LAVORI, PER LA FIBRA OTTICA»

248

«Il territorio della quinta circoscrizione in queste ultime settimane si è ritrovato letteralmente flagellato dai lavori della fibra ottica ad opera di alcune compagnie telefoniche. Tantissimi i disagi: ovvero lunghe code di automobili, manto stradale ancor più rovinato e in alcuni casi anche delle tubazioni danneggiate di gas o approvvigionamento idrico». A scriverlo è il consigliere della V^ Circoscrizione Franco Laimo, che denuncia l’assenza di adeguati controlli su alcuni lavori e la carenza di vigili urbani, puntando il dito contro l’orario in cui vengono effettuati gli interventi.

«Per tutta la giornata di oggi – commenta – si sono registrati disagi e lunghissime code di automobili sulla circonvallazione; nella fattispecie sul viale Regina Elena, ma gli effetti si sono registrati a catena anche sul viale Annunziata, via Nuova Panoramica e parte del viale Giostra. Momenti difficili – racconta Laimo – anche durante il passaggio di un’ambulanza, che ha rischiato di rimanere bloccata nelle lunghissime file. Mediante il Decreto Scavi, queste compagnie hanno la facoltà di effettuare tali tipi di lavori senza dover dare un adeguato preavviso né all’amministrazione comunale, né al dipartimento interessato. Ma chi controlla chi? È possibile restare inermi a tutto ciò?», prosegue, soffermandosi quindi sulle malandate e precarie condizioni del manto stradale del viale Regina Elena, ritenuto “vergognoso e quasi impraticabile”, soprattutto nel tratto fra la clinica Cappellani e l’ex Cus: «Da oltre un ventennio – conclude – l’importante e frequentatissima arteria non viene ribitumata».