Giuseppe Trischitta (MS): “La vergogna ed i privilegi, del moralizzatore Cateno De Luca”

"QUELLO, CHE DOVRA' RIDURRE GLI SPRECHI DEL COMUNE DI MESSINA"

0
709

Giuseppe Trischitta, candidato sindaco di -Messina Splendida- alle elezioni del giugno sostiene: “la vergogna ed i privilegi del moralizzatore Cateno De Luca, quello che dovrà ridurre gli sprechi del Comune di Messina”.

Come si può leggere nel Regolamento adottato il 30.01.18 dal Gruppo Misto all’Assemblea Regionale di cui è presidente, HA DIRITTO A SPESE DEI CITTADINI, oltre allo stipendio di 11.000 euro al mese ed all’indennità come Presidente del gruppo, ad avere, RIPETO A SPESE DELLA REGIONE SICILIANA: “1) cancelleria e stampe; 2) libri, riviste e quotidiani, il tutto anche su supporto informatico; 3) tutte le spese telefoniche e postali; 4) organizzazione di convegni e manifestazioni; 5) acquisto di spazi pubblicitari; 6) SOGGIORNI IN ALBERGHI SINO A 4 STELLE CON PRANZI E CENE SINO A 50 EURO CADAUNO, VIAGGI IN TRENO, AEREO, NAVE, TAXI ed, addirittura, NOLEGGIO DI VETTURA; 6) ANCHE I SUOI SETTE COLLABORATORI HANNO DIRITTO A SOGGIORNI IN ALBERGHI SINO A 4 STELLE CON PRANZI E CENE SINO A 40 EURO ( invece di 50 euro come lui ) CADAUNO, VIAGGI IN TRENO, AEREO, NAVE, TAXI ed, addirittura, NOLEGGIO DI VETTURA”.

“Insomma, libri, giornali e cancelleria tutto pagato. Il De Luca ed i suoi fedeli collaboratori, dormono in albergo e paga la Regione, pranzano e cenano a 100 euro cadauno e pagano i cittadini ( pranzano in quattro, spendono 200 euro : tutto pagato ), prendono treno, taxi, aereo, nave e noleggiano auto e paga la Regione. UNA VERGOGNA SENZA FINE. ED AI NOI MESSINESI PORTA LE PECORE PER DIRCI : IO SONO DI FIUMEDINISI E SONO SCALTRO E VOI MESSINESI SIETE PECORE”.