Il leader di Più Italia…, Fabrizio Pignalberi chiede al Governo Conte di non giocare più sulla pelle degli Italiani

LO FA INTERVENENDO SULLA CRISI DI GOVERNO, PROVOCATA DALLE DIMISSIONI DEI MEMBRI DI ITALIA VIVA (IL PARTITO DELL'EX PREMIER MATTEO RENZI) DALL'ESECUTIVO NAZIONALE

140

Interviene sulla crisi di Governo, provocata dalle dimissioni dei ministri di Italia Viva, anche il Presidente Nazionale del Movimento Più Italia, Fabrizio Pignalberi, preoccupato per la drammatica situazione di emergenza sanitaria, economica e sociale che il Paese sta vivendo, legata a scelte non sempre comprensibili ed idonee a fronteggiare la pandemia.

Pignalberi evidenzia che gli Italiani meritano un governo coeso e forte, in grado di dare priorità e spazio ai loro problemi.

Per il leader di Più Italia è impensabile che l’attuale Governo continuia litigare e a rimanere inerte di fronte ad una crisi economica di enorme portata, con il solo intento di conservare le poltrone, lasciando milioni di italiani e di imprese, senza lavoro e prospettive future.

Pignalberi ha parlato anche di accanimento ingiustificato nei confronti dei ristoratori e dei titolari di bar, ai quali la maggioranza non ha saputo dare risposte e garantire i ristori promessi.

Il Presidente Nazionale Pignalberi esorta il premier Conte a non perdere ulteriore tempo, ma a presentarsi immediatamente alle Camere per parlamentarizzare la crisi e verificare se esista ancora una maggioranza che possa sostenerlo.

In assenza di margini per un rilancio del Governo Conte, l’unica strada da percorrere, per il leder di Più Italia, è quella del voto anticipato. Gli Italiani hanno il diritto di scegliere da chi farsi rappresentare e l’Italia necessita di un Governo che garantisca stabilità. L’unico modo per uscire dalla crisi.