Il sindaco peloritano Cateno De Luca, documenta in prima persona una importante attività di risanamento

A TREMESTIERI, AL VIA L'AZIONE ESECUTIVA DI SGOMBERO DELL'ULTIMO MANUFATTO ABUSIVO

0
251

Il primo cittadino peloritano Cateno De Luca, documenta in prima persona una attività di Risanamento svoltasi a Tremestieri, tendente allo sgombero dell’ultimo manufatto e abusivo.

De Luca spiega che: “da novembre 2016 questa area doveva essere sgombrata per far partire i lavori di ampliamento del porto e la realizzazione della connessa piattaforma logistica per oltre 80 milioni di euro di lavori. L’impresa, nel frattempo oggetto di vari ricorsi al TAR per l’aggiudicazione definitiva dell’appalto, attendeva la consegna dell’area quindi potrà legittimamente chiedere i danni al Comune di Messina per questi 18 mesi di ritardo”.

“Ogni giorno che passa significa pagare una consistente penale proporzionata al valore dei lavori. Mi auguro che l’impresa apprezzi la nostra tempestività rispetto al passato e non faccia pagare questa ulteriore prezzo alla Città causato dalla mala politica”.