In Consiglio comunale a Messina: approvato, il “Piano Triennale delle Opere Pubbliche” [Video]

L'ASSISE AGGIORNATA A DOMANI, QUANDO DOVREBBE ESSERE ESITATO IL BILANCIO DEL COMUNE

0
249

Quest’oggi, in Consiglio comunale a Palazzo Zanca, i rappresentanti d’Aula hanno approvato il “Piano Triennale delle Opere Pubbliche”, apportando solo lievi modifiche sotto forma di emendamenti al testo originario.

Anche se in molti (consiglieri), hanno sottolineato come si potesse trattare di un “libro dei sogni”, mentre altri non hanno voluto dare il loro assenso ad un documento che avesse in sè caratteristiche di differenze fra le varie zone della città, dando luogo a guerre tra poveri, deve comunque dirsi che in realtà si tratta di un atto dovuto previsto dalla Legge.

L’approvazione, è arrivata con sei mesi di ritardo, dato che la si sarebbe dovuta varare ad aprile, il che impedirà la cantierabilità dei lavori nell’annualità corrente, potendo passare ad una fase attuativa solo nel 2018. Dopo la votazione degli emendamenti, ha preso la parola il sindaco Renato Accorinti (anch’egli presente tra i banchi della Giunta), che ha posto l’accento sul Piano di Riequilibrio dell’Ente e la riduzione della massa debitoria del Municipio scesa dai 421 milioni di € trovati ad inizio del mandato agli attuali circa 280 milioni.

Nel video posto quì di seguito, l’esito della votazione di due emendamenti riguardanti l’eventuale realizzazione di impianti per la pubblica illuminazione a Pezzolo e Castanea, ed infine l’intervento di Accorinti.

Accetta i cookies di YouTube per vedere questo video. Avrai così accesso a questo servizio offerto da terze parti.

YouTube privacy policy

Se accetti, la tua scelta sarà salvata e la pagina verrà aggiornata.

Donato Grimaldi Fotografia