La nota odierna…, dell’avvocato Emilio Fragale di Messina

"ANM E CSM... PALAMARA PARLA!?"

341

La nota odierna…, dell’avvocato Emilio Fragale di Messina: “ANM e CSM… Palamara… parla!?”.

Fragale, specifica: “Ci stanno fregando. Deviare la riflessione sulle storture del sistema giustizia sul gioco delle -correnti- è oppiaceo. Sarebbe come semplificare il giudizio sulla c.d. Prima Repubblica naufragata a causa delle correnti nei partiti. Le ingiustizie che fanno impallidire e rabbrividire sono altre rispetto ai meriti o ai demeriti delle -appartenenze- dei magistrati per fare carriera in distretti giudiziari o ambiti ministeriali. Piuttosto… era ed è… la ricerca e la corsa alle inchieste da prima pagina che deve far inquietare”.

“Le vere ingiustizie sono state (e saranno) subite da imprenditori, politici, -colletti bianchi- da macellare senza colpe o con colpe diverse nel tritacarne di ambizioni sfrenate e/o di sostituzioni con immeritevoli. La caduta libera o l’ascesa di questi -colletti bianchi- andava demolita perché colpevoli o generata perché meritevoli da una storia diversa… da una pagina diversa. Quella scritta e letta… chiamasi colpo di mano da prestigiatori … se non colpo di Stato da traditori”.

“Pochi ma negativamente buoni… non tutti… pochi ma ottimamente perversi… non erano e non sono soggetti alla legge e non erano e non sono autonomi e indipendenti dalla -p-olitica”.