Lo segnala il consigliere della VI^ Circoscrizione di Messina, Mario Biancuzzo: “Sul tratto stradale di rettilineo di Spartà, alcuni alberi di pino bruciati dall’incendio, propagatosi nel mese di giugno dell’anno 2017, potrebbero cadere sulla strada“

“RAPPRESENTANO PIU' CHE MAI UN PERICOLO PER LA PUBBLICA INCOLUMITA'“

0
309

A parlare in una nota il consigliere della VI^ Circoscrizione di Messina, Mario Biancuzzo: “sul tratto stradale di rettilineo di Spartà, alcuni alberi di pino bruciati dall’incendio, propagatosi nel mese di giugno dell’anno 2017, potrebbero cadere sulla strada“.

Ecco come continua Biancuzzo: “non si è mai provveduto alla giusta rimozione dei grandi tronchi e delle fronde ramificate prospicienti la strada transitata da tanti residenti, villeggianti, mezzi pubblici e di soccorso– aggiunge il consigliere– inoltre, la mancata rimozione degli alberi, da parte dell’ANAS, rappresentano più che mai un pericolo per la pubblica incolumità. Non voglio assolutamente creare allarmismo, ma a causa del peso e le maestose dimensioni dei tronchi, gli alberi potrebbero schiantarsi all’improvviso sui mezzi in transito”.