Pippo Trischitta, interviene sui problemi relativi alle firme per sostenere la candidatura di Cateno De Luca a sindaco di Messina

ED AFFERMA: "OGNUNO HA DIRITTO DI CANDIDARSI, MA NESSUNO IMPONE A UN CANDIDATO SINDACO DI FARE SEI LISTE"

0
1711

Il numero uno di -Messina Splendida-, l’avvocato ed ex consigliere comunale Pippo Trischitta, in relazione ai problemi incontrati da Cateno De Luca, nel raccogliere le firme a sostegno della sua candidatura a primo cittadino di peloritano, sottolinea: “giusto. Ognuno ha diritto a candidarsi. Nessuno impone, però, ad un candidato sindaco di fare sei liste e fare il grandioso. La Barrile ha fatto solo una lista, io due. Io avevo preparato tre liste e, quando ho compreso il gran lavoro necessario per le firme, le ho ridotte a due prevedendo 1800 firme invece di 2700. Senza la necessità delle firme, io e la Barrile, ne avremmo fatte 10 a testa”.

Italmarket