“Quando un bene confiscato alla mafia, resta chiuso da oltre 1 anno, a perdere è l’intera comunità”

HA SCRITTO QUESTO OGGI SU FACEBOOK, IL CONSIGLIERE PENTASTELLATO DELLA TERZA CIRCOSCRIZIONE DI MESSINA, ALESSANDRO GERACI

159

“Quando un bene confiscato alla mafia, resta chiuso da oltre 1 anno, a perdere è l’intera comunità”! Ha scritto questo oggi su Facebook, il consigliere pentastellato della Terza Circoscrizione di Messina, Alessandro Geraci.

Geraci ha specificato: “sto parlando del ex centro servizi di provinciale, negli anni diventato un punto di riferimento per oltre 20mila messinesi. Chiuso con delibera di giunta nel dicembre 2018, questa amministrazione ha deciso di lasciare la sola sede di Camaro superiore a servire l’intera terza Municipalità che conta 58,000 abitanti”.

“Come potete vedere dalle foto i locali non sono grandissimi ma restano accoglienti, con arredi e materiali informatici praticamente nuovi. Uno spreco per la comunità aggravato dal fatto che un immobile confiscato alla #mafia deve rappresentare un simbolo di riscatto per una Comunità. Vedere quella saracinesca abbassata è una sconfitta per tutti”.

“Per questo ieri come presidente di commissione ho deciso di andare a fare un sopralluogo insieme ad alcuni colleghi, per chiedere e sollecitare l’amministrazione affinché impieghi al più presto questo locale comunale a beneficio dei messinesi”.