Questa sera a Palazzo Zanca, è prevista la riunione del Consiglio Comunale

ALL'ORDINE DEL GIORNO, LA LIQUIDAZIONE DELLA MESSINASERVIZI BENE COMUNE

417

Presieduto dal massimo responsabile, Claudio Cardile, ha avuto inizio con tre quarti d’ora di ritardo, il Consiglio Comunale di Messina presso l’Assise di Palazzo Zanca, ovvero alle ore 19.45. Cardile, nel prendere la parola, ha chiesto tre minuti di sospensione della riunione per… sono state queste le sue parole… – poter stampare l’ordine del giorno che intendiamo sottoporre all’Aula-.

Questa seduta, si è resa necessaria per la sempre più acclarata volontà dell’Amministrazione guidata dal sindaco Cateno De Luca, supportata da un parere della segretaria generale dottoressa Rossana Carrubba e di un secondo della Corte dei Conti Sezione Sicilia, tendente alla messa in liquidazione della MessinaServizi Bene Comune. Ai lavori, si è registrata la presenza, dell’assessore all’Igiene Cittadina, avvocato Dafne Musolino e del presidente della Società parteciapata, Giuseppe Lombardo.