“Sanzioni durissime…, misure massimamente repressive anche per chi varca lo Stretto senza urgenze e fuori dai casi consentiti dalle norme adesso in vigore… ecco a cosa si sta lavorando a livello centrale”

SONO QUESTE LE ODIERNE PAROLE CONTENUTE IN UNA NOTA DEL DEPUTATO NAZIONALE, MESSINESE DEI 5 STELLE, FRANCESCO D'UVA

0
415

“Sanzioni durissime. Misure massimamente repressive anche per chi varca lo Stretto senza urgenze e fuori dai casi consentiti dalle norme adesso in vigore. Ecco a cosa si sta lavorando a livello centrale”. Sono queste le parole odierne, contenute in una nota del deputato nazionale, peloritano, dei 5 Stelle Francesco D’Uva.

D’Uva specifica: “personalmente sto spingendo, tra le varie, su una misura che ritengo fondamentale: il sequestro del mezzo per chi, di fatto, attenta alla salute pubblica in questo modo irresponsabile. I tecnici sono al lavoro in queste ore, c’è la massima attenzione. Intanto il dato dei flussi appare coerente in rapporto ai giorni precedenti, tenendo presente che tra i passeggeri in transito c’è il personale sanitario in macchina, formula che io stesso mi sono impegnato a promuovere. Lo Stretto, come confermato ufficialmente anche da varie fonti istituzionali, è presidiato. Messina, la Sicilia vanno protette con tutta la nostra forza. Chi mette a rischio un’intera comunità per il proprio egoismo o per imperdonabile superficialità la deve pagare, e cara. Forza messinesi, forza siciliani, forza concittadini. Stringiamo i denti, stiamo uniti e ce la faremo”.