Voci di rimpasto, attorniano l’Amministrazione Comunale di Messina, guidata da Cateno De Luca

SPUNTA FUORI IL NOME DI GIANFRANCO PISTORIO, 48ENNE MESSINESE CON UNA DISCRETA ESPERIENZA IN POLITICA E NEL SOCIALE

0
1861

Dopo gli annunci shock dei giorni passati e delle scorse ore, nei quali il sindaco di Messina Cateno De Luca ha annunciato che tutti gli assessori hanno rimesso il mandato nelle sue mani… adesso si rincorrono voci di rimpasto in Giunta. Abbastanza accredidato per un ingresso nell’Amministrazione attiva di Palazzo Zanca, vi è Gianfranco Pistorio 48enne messinese attivo nel sociale, presidente regionale del CCSVI-Sclerosi Multipla e con una discreta competenza in politica.

Il diretto interessato, non smentisce ne conferma questa ipotesi, lui stesso è stato uno che dalla prima ora ha sostenuto la candidatura a primo cittadino di De Luca, ma di ore ne sono trascorse molte nel frattempo ed in un giro di orologio possono accadere tante cose come quelle successe a Messina… in questi sei mesi. Inspiegabili per alcuni…, profani dell’ambiente, comprensibili invece per altri che hanno capito tutto il sistema, come si viene eletti. Ma soprattutto, come e perchè lo si è stati.

Quel che più è interessante nel caso di Cateno De Luca, a prescindere dal fatto che avesse annunciato un passo del genere al Comizio di luglio in piazza Duomo prima delle vacanze estive, è come si sia potuti arrivare già ad inizio mandato ad una simile evenienza, se sia legittimo tutto ciò ed a quali logiche risponda. Chi sarà che cederà eventualmente il posto a Pistorio? Entrerà realmente nella compagine deluchiana, o questi sono solo gli stessi spifferi gelidi di un inizio inverno che hanno fatto desistere il numero 1 del Municipio peloritano dal far festggiare i messinesi il 31 dicembre perchè in “allerta meteo”?

Per saperlo, non ci resta che attendere l’appuntamento di oggi pomeriggio nello stesso luogo di 5 mesi fa ai piedi della cattedrale cittadina, previsto dopo le ore 16.30.