17220 persone controllate, 4 persone arrestate, 15 indagati, 375 treni presenziati, 98 veicoli ispezionati, 70 contravvenzioni elevate e 1410 pattuglie impegnate nei servizi di vigilanza in stazione, a bordo treno e lungo la linea ferroviaria: è questo il bilancio delle principali attività di controllo, effettuate dalla Polizia ferroviaria in tutta la Sicilia, nel mese di settembre

IN AGGIUNTA ALLE QUOTIDIANE ATTIVITÀ SONO STATE EFFETTUATE 3 GIORNATE DI CONTROLLI STRAORDINARI PREDISPOSTI DAL SERVIZIO POLIZIA FERROVIARIA, SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE

163

17220 persone controllate, 4 persone arrestate, 15 indagati, 375 treni presenziati, 98 veicoli ispezionati, 70 contravvenzioni elevate e 1410 pattuglie impegnate nei servizi di vigilanza in stazione, a bordo treno e lungo la linea ferroviaria: è questo il bilancio delle principali attività di controllo, effettuate dalla Polizia ferroviaria in tutta la Sicilia, nel mese di settembre.

In aggiunta alle quotidiane attività sono state effettuate 3 giornate di controlli straordinari predisposti dal Servizio Polizia ferroviaria, su tutto il territorio nazionale: l’operazione “Oro Rosso”, finalizzata al contrasto del fenomeno dei furti di rame a danno degli impianti ferroviari; “Rail Safe Day” per il contrasto dei comportamenti impropri in ambito ferroviario; “Stazioni Sicure”, volta a contrastare le attività illecite in ambito ferroviario e prevenire possibili azioni eversive o terroristiche. Ulteriori controlli straordinari sono stati predisposti in due diverse settimane, una “Action week” dedicata alle verifiche inerenti le merci pericolose viaggianti su rotaia e “RAILPOL Action Week”, la settima settimana europea dedicata alla security e safety in ambito ferroviario.

4 le persone arrestate: 2 a Messina e 2 A Palermo. Nella città dello stretto gli agenti della Polfer, dopo un’attenta attività d’indagine nata dalla spendita in stazione di banconote contraffatte, hanno arrestato un ventenne che deteneva ed utilizzava banconote false; in tutto, a seguito di perquisizione, sono state ritrovati 2.500 euro di banconote contraffatte. Sempre a Messina, un altro giovane è stato arrestato perché sospettato di essere l’autore di una rapina ad un centro scommesse.

10 le persone scomparse rintracciate dagli agenti della Polfer di Messina, Palermo, Taormina e Trapani: si tratta di minori di diversa nazionalità che sono stati riaffidati, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, alle comunità da cui si erano arbitrariamente allontanati.