“Aiuto, mi sta riempiendo di botte”: telefona ai carabinieri e fa arrestare il marito violento

IL FATTO..., È ACCADUTO NELLA SERATA DELL'ALTRO IERI, LUNEDÌ 16 GENNAIO 2023, A PALMA CAMPANIA IN PROVINCIA DI NAPOLI

65

Articolo…, tratto da… www.fanpage.it!

“Aiutatemi, vi prego, mio marito mi sta riempiendo di botte”. Nella serata dell’altro ieri, lunedì 16 gennaio, questa la telefonata che i carabinieri hanno ricevuto da una donna di Palma Campania, nella provincia di Napoli.

I militari dell’Arma della locale stazione e quelli del Nucleo Radiomobile si mettono immediatamente in marcia e raggiungono presto l’abitazione della donna, una 34enne, che racconta di essere stata presa a pugni e schiaffi dal marito, che nella furia ha sfasciato anche diversi mobili in casa.

La donna aveva denunciato il marito già nel 2021. I carabinieri notano che l’uomo, un 37enne, si trova ancora in casa: è in evidente stato di alterazione psico-fisica dovuto all’abuso di alcool.

Con non poca difficoltà, vista la sua resistenza, i militari riescono ad immobilizzarlo e ad arrestarlo con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e maltrattamento a pubblico ufficiale: per il 37enne si sono aperte le porte del carcere napoletano di Poggioreale, dove è stato tradotto in attesa di giudizio. Durante le operazioni, i carabinieri hanno scoperto che la vittima aveva già denunciato il 37enne, sempre per maltrattamenti, nel 2021.