Alle due di questa mattina, un equipaggio delle volanti della Questura di Siracusa, in servizio di controllo del territorio, transitando in via Ungheria, notava un uomo a bordo di una bicicletta che, alla vista degli agenti tentava di allontanarsi frettolosamente

L’UOMO VENIVA RAGGIUNTO DAI POLIZIOTTI IN VIA SVEZIA E IDENTIFICATO

236

Alle due di questa mattina, un equipaggio delle volanti della Questura di Siracusa, in servizio di controllo del territorio, transitando in via Ungheria, notava un uomo a bordo di una bicicletta che, alla vista degli agenti tentava di allontanarsi frettolosamente. L’uomo veniva raggiunto dai poliziotti in via Svezia e identificato.

Nel corso del controllo, gli agenti notavano che il ciclista, un siracusano di 46 anni, trasportava due bidoncini in plastica, rispettivamente di 20 e 5 litri con all’interno del carburante del quale non era in grado di spiegarne la provenienza.

Addosso all’uomo veniva trovato, altresì un coltello da cucina: al termine delle incombenze di legge il quarantanovenne è stato denunciato per i reati di ricettazione e porto illegale di coltello.