Alle prime ore di oggi, a conclusione di complesse e articolate indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, gli investigatori della Squadra Mobile reggina, con il coordinamento del Servizio Centrale Operativo e con il supporto di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine e di personale di altre Squadre Mobili del territorio nazionale, hanno eseguito 36 ordinanze di arresto e eseguito il sequestro preventivo di 2 società, 4 terreni e rapporti bancari e finanziari

QUELLE ACCADUTE, SONO STATE LE RISULTANZE DELLA OPERAZIONE “NUOVA NARCOS EUROPEA”

0
111

Alle prime ore di oggi, a conclusione di complesse e articolate indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, gli investigatori della Squadra Mobile reggina, con il coordinamento del Servizio Centrale Operativo e con il supporto di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine e di personale di altre Squadre Mobili del territorio nazionale, hanno eseguito 36 ordinanze di arresto e eseguito il sequestro preventivo di 2 società, 4 terreni e rapporti bancari e finanziari.

Le persone attinte da misura cautelare sono, allo stato, indagati, a vario titolo, per i reati di associazione mafiosa, concorso esterno in associazione mafiosa, estorsione, detenzione e porto illegale di armi, autoriciclaggio, associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, aggravati dalla circostanza del metodo e dell’agevolazione mafiosa, nonché per produzione, traffico e cessione di sostanze stupefacenti del genere cocaina.