«Avanti tutta»: è questo il motto che potrebbe riassumere il Consiglio Federale della Lega tenutosi oggi negli uffici della Camera dei Deputati

L'OBIETTIVO DEI RESPONSABILI DEL CARROCCIO, DOPO DECENNI DI BATTAGLIE, E' QUELLO DI OTTENERE LA PIENA AUTONOMIA AMMINISTRATIVA PER LE REGIONI DEL NORD

0
209

Articolo…, tratto da… www.ilmessaggero.it!

«Avanti tutta»: è questo il motto che potrebbe riassumere il Consiglio Federale della Lega tenutosi oggi negli uffici della Camera dei Deputati. L’obiettivo del Carroccio è quello di ottenere dopo decenni di battaglie la piene autonomia amministrativa per le regioni del Nord. In quest’ottica il consiglio, con una nota consluiva approvata all’unanimità, ha ribadito il «pieno mandato mandato a Salvini», che vede dunque la sua posizione consolidata dopo che il risultato elettorale ne aveva messo in dubbio la permanaenza alla segretaria.

La nota si sofferma poi sui temi più urgenti che il nuovo governo dovrà affrontare, come il caro bollette, per poi rilanciare gli altri temi su cui la Lega ha puntato forte in campagna elettorale: la flat tax al 15% estesa a tutti i redditi fino a 100mila euro e Quota 41 al posto della Legge Fornero per permettere ai lavoratori di anticipare la data della pensione

I nodi da sciogliere
La nota della Lega ignora totalmente il monito lanciato ieri dal governatore della Banca d’Italia Carlo Bonomi che aveva dichiartao esplicitamente: «Il sistema economico italiano non può permettersi la flat tax e Quota 41». Ma il Carroccio tira dritta e punta sulla revisione del reddito di cittadinanza e il taglio della burocrazia per recuperare le risorse necessarie