Caltanissetta: alcuni servizi di controllo del territorio, sono stati attuati dai poliziotti della Polizia di Stato nel centro storico del Capoluogo

LA POLIZIA DI STATO IERI HA ESEGUITO VARI CONTROLLI (NELLE ZONE DI COMPETENZA), FINALIZZATI ALLA PREVENZIONE E REPRESSIONE DEI REATI E DI CONDOTTE ANTISOCIALI CHE GENERANO DEGRADO E DISTURBO DELLA CIVILE CONVIVENZA

172

Caltanissetta: alcuni servizi di controllo del territorio, sono stati attuati dai poliziotti della Polizia di Stato nel centro storico del Capoluogo.

La Polizia di Stato ieri ha eseguito vari controlli (nelle zone di competenza), finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati e di condotte antisociali che generano degrado e disturbo della civile convivenza. I predetti servizi, disposti con ordinanza del Questore Pinuccia Albertina Agnello, sono stati intensificati nel centro storico cittadino e nei luoghi che richiamano la presenza e lo stazionamento di soggetti gravati da pregiudizi di Polizia. Equipaggi della Sezione Volante, Squadra Mobile, Digos, Polizia Amministrativa, Polizia Scientifica e Reparto Prevenzione Crimine di Palermo, coordinati dal Dirigente della Sezione Volanti, hanno proceduto al controllo di 91 persone, di cui 29 di nazionalità straniera, 6 soggetti sottoposti a misure restrittive, quali arresti domiciliari, misure di sicurezza, misure di prevenzione e alternative alla detenzione e 36 veicoli. Eseguite 2 perquisizioni personali e 2 cittadini stranieri, richiedenti protezione, sono stati fotosegnalati e accompagnati presso l’Ufficio Immigrazione per le successive incombenze di rito. La Polizia Amministrativa ha eseguito controlli presso 3 esercizi commerciali di cui 2 sale giochi. Sono state elevate 7 sanzioni per violazioni al Codice della Strada, per guida senza avere indossato i sistemi di ritenuta, mancanza di copertura assicurativa/mancata revisione del mezzo.

I predetti servizi, che tendono ad aumentare la percezione di sicurezza nella cittadinanza, saranno ripetuti periodicamente, sempre sulla base di direttive dipartimentali condivise con il Prefetto ella Provincia.