Con la luce blu di palazzo Zanca, spazi giochi e attività ludiche a piazza Cairoli, la Città di Messina ricorda alla collettività di rinnovare l’impegno assunto da tutte le nazioni del mondo con la Convenzione ONU

OGGI, 20 NOVEMBRE 2023, IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA ANCHE IL COMUNE DI MESSINA ILLUMINA AL TRAMONTO DI COLORE BLU LA CASA COMUNALE, PALAZZO ZANCA, PER RICORDARE CON "GO BLUE" CHE PER OGNI BAMBINA, BAMBINO O ADOLESCENTE OGNUNO DEI DIRITTI DELLA CONVENZIONE ONU DEVE ESSERE GARANTITO ED ATTUATO

126

Con la luce blu di palazzo Zanca, spazi giochi e attività ludiche a piazza Cairoli, la Città di Messina ricorda alla collettività di rinnovare l’impegno assunto da tutte le nazioni del mondo con la Convenzione ONU.

Oggi, 20 novembre 2023, in occasione della Giornata Mondiale dell’Infanzia e dell’Adolescenza anche il Comune di Messina illumina al tramonto di colore blu la Casa comunale, palazzo Zanca, per ricordare con “Go Blue” che per ogni bambina, bambino o adolescente ognuno dei diritti della Convenzione ONU deve essere garantito ed attuato. Attraverso questo gesto simbolico il sindaco Federico Basile anche quest’anno ha aderito all’invito dell’UNICEF Italia e ANCI per sensibilizzare la cittadinanza sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

“Consapevoli allo stato attuale della sofferenza di tanti bambini e tanti giovani che vivono scenari di guerre, questa ricorrenza è occasione – ha dichiarato il sindaco Federico Basile – per ricordare a tutti l’importanza di lavorare per rispettare i diritti dei bambini e dei ragazzi e di migliorare le condizioni su cui si fonda il loro benessere. Ciò significa che è indispensabile un impegno comune e fare rete per combattere la povertà educativa e l’abbandono scolastico per offrire un presente migliore nell’ottica di garantire il loro futuro”.

Per riflettere e agire sulle tematiche legate ai diritti dei bambini e dei ragazzi, il Comune di Messina in collaborazione con l’Azienda Speciale Messina Social City ha organizzato altresì, per oggi pomeriggio, a piazza Cairoli, dalle ore 15 alle 19, un evento che vedrà impegnati bambini e ragazzi in laboratori di attività sportive, l’officina delle emozioni, l’angolo dei diritti e un’area gioco per l’infanzia.

“Attraverso il gioco unitamente a momenti di riflessione condivisa – spiega la presidente della MSC Valeria Asquini – intendiamo richiamare l’attenzione di tutti gli adulti affinché siano custodi e garanti dei minori di tutto il mondo per non dimenticare che Ogni bambino ha il diritto di crescere sano e in condizioni di sicurezza, di sfruttare il suo potenziale, di essere ascoltato, ma anche di giocare e di vivere serenamente. Avremo spazi giochi e attività ludiche che coinvolgeranno famiglie e bambini. Una giornata di festa per non abbassare mai la guardia”.