Con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 28enne messinese, nei giorni scorsi è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Messina Sud

NELL’AMBITO DI UN SERVIZIO ANTIDROGA, I CARABINIERI DELLA STAZIONE DI MESSINA GAZZI HANNO EFFETTUATO UNA PERQUISIZIONE FINALIZZATA ALLA RICERCA DI STUPEFACENTI NELL’APPARTAMENTO DEL GIOVANE, GIÀ NOTO ALLE FORZE DELL’ORDINE

167

Con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 28enne messinese, nei giorni scorsi è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Messina Sud.

Nell’ambito di un servizio antidroga, i Carabinieri della Stazione di Messina Gazzi hanno effettuato una perquisizione finalizzata alla ricerca di stupefacenti nell’appartamento del giovane, già noto alle Forze dell’Ordine. All’interno dell’abitazione, i militari hanno trovato e sequestrato 38 grammi di marijuana in parte suddivisa in dosi, abilmente occultata in un pensile della cucina, nonché un bilancino di precisione, verosimilmente utilizzato per il confezionamento della droga, e la somma in contanti di euro 395,00. Inoltre, nel corso della perquisizione, i Carabinieri hanno trovato e sequestrato appunti attestanti la presumibile attività di spaccio. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

L’intero quantitativo di droga è stato sequestrato ed inviato presso i Carabinieri del R.I.S. di Messina per le relative analisi di laboratorio.