Dal Comune non è arrivata nessuna risposta, ma è giunto l’ennesimo parere positivo da parte dell’Assessorato Regionale alle Autonomie Locali e per la Funzione Pubblica della Sicilia per le sorti del nuovo Municipio MonteMare

I RESPONSABILI DELLA REGIONE SICILIANA, HANNO DIFFIDATO L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI MESSINA AD INDIRE ENTRO 30 GIORNI IL REFERENDUM PER DARE LA POSSIBILITA' AGLI ELETTORI MESSINESI DI ESPRIMERSI NELLE URNE

0
43

Dal Comune non è arrivata nessuna risposta, ma è giunto l’ennesimo parere positivo da parte dell’Assessorato Regionale alle Autonomie Locali e per la Funzione Pubblica della Sicilia. I responsabili del Comitato MonteMare, acquisiscono dunque una novità importante in vista dell’eventuale referendum avente come tema la “scissione” di alcuni villaggi della zona Nord di Messina. Da Palermo, oggi, a Palazzo Zanca hanno recapitato l’ennesima diffida con l’accusa che dal Municipio peloritano non è stato dato alcun riscontro alla nota già spedita qualche giorno fa. All’inizio nel primo invio, si trattava di una semplice richiesta volta ad uniformarsi ad una dalle date elettorali previste, avviando al contempo l’iter per la consultazione referendaria. Adesso invece, nell’ultimo atto i rappresentati municipali vengono diffidati dai funzionari palermitani ad indire le operazioni di voto.

Nel documento recapitato a piazza Unione Europea, si danno 30 giorni come limite massimo per chiamare gli elettori messinesi al voto e farli esprimere sulla necessità di dovere istituire un nuovo soggetto comunale coincidente con i villaggi degli ex 11° e 12° Quartiere. Se dovesse permanere il silenzio da parte dell’Amministrazione comunale messinese, verrà avviata la procedura sostitutiva, ovvero sarà scelto un commissario, come da richiesta dei componenti del proponente sodalizio associativo.

In caso di un esito positivo, al termine di tutta la procedura, cambierebbe il volto di queste comunità:

  • Ortoliuzzo;
  • Rodia;
  • San Saba;
  • Piano Torre;
  • Spartà;
  • Acqualadroni;
  • Castanea;
  • Salice;
  • Gesso;
  • Massa San Giorgio;
  • Massa Santa Lucia;
  • Massa San Giovanni.