Domenica 8 gennaio, presso il Bibidi Bobidi Park, si è svolto l’evento “Un abbraccio in blu” dedicato a genitori e bambini con abilità diverse e a soggetti con disturbi dello spettro autistico: uno spazio coperto, musica, palloncini, gonfiabili, un rinfresco, magia e tanto amore… hanno trascorso così la mattinata i tanti bambini presenti al parco divertimenti che hanno condiviso un’esperienza di aggregazione e soprattutto d’inclusione

L’EVENTO È STATO REALIZZATO GRAZIE AL LAVORO DI DARIA STURNIOLO (PRESIDENTE PROVINCIALE DI MESSINA DELLA CATEGORIA ESTETICA E BENESSERE PER CONFARTIGIANATO MESSINA, FRANCESCO GIANCOLA (SEGRETARIO CONFARTIGIANATO MESSINA), ANCOS (ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMUNITÀ SOCIALI E SPORTIVE), SUBVERSIVA (AGENZIA DI COMUNICAZIONE) CHE HA CREATO E DONATO IL LOGO UN ABBRACCIO IN BLU, E IL BIBIDI BOBIDI PARK DI ANTONIO SAGLIMBENE E TIZIANA CARTICIANO

53

Domenica 8 gennaio, presso il Bibidi Bobidi Park, si è svolto l’evento “Un abbraccio in blu” dedicato a genitori e bambini con abilità diverse e a soggetti con disturbi dello spettro autistico: uno spazio coperto, musica, palloncini, gonfiabili, un rinfresco, magia e tanto amore… hanno trascorso così la mattinata i tanti bambini presenti al parco divertimenti che hanno condiviso un’esperienza di aggregazione e soprattutto d’inclusione.

Sotto gli occhi attenti delle educatrici e delle famiglie, bambini e ragazzi correvano, giocavano e interagivano liberamente. Un ambiente fisico sociale realizzato al fine di abbattere tutte quelle barriere che purtroppo quotidianamente limitano la vita delle persone con problemi di funzionamento. L’intenzione è quella di poter rivivere questa bellissima esperienza di socializzazione e integrazione sociale.

L’evento è stato realizzato grazie al lavoro di Daria Sturniolo (Presidente provinciale di Messina della categoria Estetica e benessere per Confartigianato Messina, Francesco Giancola (segretario Confartigianato Messina), ANCOS (Associazione Nazionale Comunità Sociali e Sportive), SUBVERSIVA (Agenzia di comunicazione) che ha creato e donato il logo UN ABBRACCIO IN BLU, e il Bibidi Bobidi Park di Antonio Saglimbene e Tiziana Carticiano.