È la storia di Ludovica, un’adolescente di 16 anni che da mesi è ricoverata in comunità, per autolesionismo e per avere tentato il suicidio, ad aprire il nuovo appuntamento con Fame d’amore, la docuserie che si occupa di disturbi mentali giovanili prodotta da Rai Approfondimento in collaborazione con Ballandi e condotta da Francesca Fialdini, in onda domenica 19 ottobre alle 23.15 su Rai 3

I PROTAGONISTI SONO DA UNA PARTE I RAGAZZI, CHE SOFFRONO DI DIVERSE FORME DI SOFFERENZA EMOTIVA, PSICOLOGICA, MENTALE CON LE LORO MAMME E I LORO PAPÀ, I LORO AMICI E COMPAGNI; E DALL’ALTRA I TERAPEUTI, GLI PSICHIATRI E GLI PSICOLOGI, CHE LAVORANO CON PASSIONE IN STRUTTURE PUBBLICHE O PRIVATE, IN OSPEDALI O COMUNITÀ E CHE SI PRENDONO CURA DI LORO

254

È la storia di Ludovica, un’adolescente di 16 anni che da mesi è ricoverata in comunità, per autolesionismo e per avere tentato il suicidio, ad aprire il nuovo appuntamento con Fame d’amore, la docuserie che si occupa di disturbi mentali giovanili prodotta da Rai Approfondimento in collaborazione con Ballandi e condotta da Francesca Fialdini, in onda domenica 19 ottobre alle 23.15 su Rai 3.

E ancora Camilla, anche lei sedicenne, che da anni soffre di una grave forma di anoressia. Infine, Filip, un ragazzo di 14 anni che soffre di depressione, e che fa abuso di farmaci e sostanze. In ogni puntata viene mostrato il percorso di alcuni giovani, a partire dall’indagine del loro malessere e dalla comprensione delle loro sofferenze fino alla cura, alla guarigione e alla loro rinascita.

I protagonisti sono da una parte i ragazzi, che soffrono di diverse forme di sofferenza emotiva, psicologica, mentale con le loro mamme e i loro papà, i loro amici e compagni; e dall’altra i terapeuti, gli psichiatri e gli psicologi, che lavorano con passione in strutture pubbliche o private, in ospedali o comunità e che si prendono cura di loro.