È partita ufficialmente la nuova stagione sportiva per la prima squadra del settore hockey della SSD UniMe, impegnata nello scorso weekend in un doppio confronto: sabato nel primo turno di Coppa Federale e domenica al Torneo Internazionale Coppa Galatea 2023

NELLA GIORNATA DI SABATO, DEBUTTO STAGIONALE AMARO PER GLI UNIVERSITARI, FERMATI AL SEMINARA DI VALVERDE PER 2-0 DALLA FORTE GS RACCOMANDATA

145

È partita ufficialmente la nuova stagione sportiva per la prima squadra del settore hockey della SSD UniMe, impegnata nello scorso weekend in un doppio confronto: sabato nel primo turno di Coppa Federale e domenica al Torneo Internazionale Coppa Galatea 2023.

Nella giornata di sabato, debutto stagionale amaro per gli universitari, fermati al Seminara di Valverde per 2-0 dalla forte GS Raccomandata. Risultato finale che premia oltre misura i padroni di casa, abili a trovare la rete del vantaggio allo scadere del primo tempo con Pafumi e poi a resistere agli attacchi peloritani, che sotto porta non sono mai riusciti a trovare la stoccata giusta. Peccato per la colossale occasione a pochi minuti dal termine da parte di Malluzzo, che non ha trovato il guizzo per battere da posizione favorevole l’estremo difensore della Raccomandata.

Allo scadere arriva anche il rigore di Codullo, forse concesso con troppa generosità dalla coppia arbitrale, che punisce in maniera troppo severa la squadra messinese. Resta tanto rammarico in casa SSD UniMe, ma lo stesso tecnico Giacomo Spignolo resta comunque soddisfatto della prova dei suoi ragazzi: “Tornavamo in campo dopo alcuni mesi di pausa e noi in questa fase della stagione stiamo curando più la parte atletica che quella tecnica. La nota positiva è che proprio dal punto di vista fisico ho visto una squadra che ha lottato fino alla fine. Il risultato premia i ragazzi di Brunetto che, comunque, restano un ottimo complesso difficile da battere”.

Termina 0-0 il match tra PGS Don Bosco e Galatea Catania, con il Valverde che osservava il suo turno di riposo. La prossima settimana gli universitari saranno di nuovo in campo per la seconda giornata, quando sul sintetico della Cittadella arriverà il Valverde.

Finale amaro per i messinesi anche nella giornata di domenica, quando i ragazzi allenati da Spignolo sono stati chiamati ad un doppio test al Dusmet di Catania, prima contro la Polisportiva Galatea (vittoriosa per 3-2 al termine di una bella gara) e dopo contro il team maltese dello Sliema Hotsticks Hockey, che dopo aver battuto lo stesso Galatea per 4-1 si è imposto per 8-0 contro una strematissima SSD UniMe, andando ad aggiudicarsi lo stesso Torneo.

Resta una full-immersion di hockey per i ragazzi della SSD Unime. Il tecnico universitario nella due giorni ha provato ben 23 atleti e le note confortanti sono arrivate proprio dai più giovani. Ottimo esordio tra i pali del 2009 Gabriele Surace, cosi come le uscite di Antonio Soraci, Davide Visalli, e Gabriele Raffa, tutti 2009 ed impiegati proprio contro il team maltese in modo costante insieme a tantissimi altri giovani come Cristian La Maestra , Francesco Donato, Francesco Raffa, Cristian Visalli.

“Per adesso va bene cosi – conclude Spignolo – non sono arrivati, come era prevedibile, risultati positivi ma poco conta, arriveranno presto anche quelli. Stiamo lavorando benissimo sia veterani che giovani e poter contare su una rosa ampia è importante per preparare al meglio la nuova stagione”.