È stata pubblicata dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili la graduatoria che vede la città di Messina unica in Sicilia ad avere ottenuto il finanziamento per un importo complessivo di 20.727.496,65 euro

NEL TESTO DI QUESTO ARTICOLO..., VI SONO LE CONSIDERAZIONI DEL SINDACO FEDERICO BASILE E DEL DIRIGENTE SALVO PUCCIO

0
226

È stata pubblicata dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili la graduatoria che vede la città di Messina unica in Sicilia ad avere ottenuto il finanziamento per un importo complessivo di 20.727.496,65 euro.

“In merito alle risorse assegnate alla Città, nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza PNRR – linea M2C4-I4.2 – evidenzia il Sindaco Federico Basile – si prevede un appalto entro il mese di dicembre 2022 e l’inizio dei lavori a marzo 2023. Gli interventi riguarderanno la sostituzione e il riammodernamento della rete idrica cittadina, da sud a nord, per eliminare quelle perdite che depauperano le nostre risorse idriche; mentre la conclusione dei lavori secondo il cronoprogramma è prevista nel 2025. Durante questi ultimi anni grazie all’opera di risanamento, AMAM ha prodotto un parco progetti ed ha assunto e formato risorse tecniche importanti, per potere partecipare ed ottenere finanziamenti utili e necessari per riammodernare tutti gli impianti, ridurre le perdite, efficientare le reti e fornire un servizio idrico e depurativo sempre migliore”, conclude il Sindaco.

“L’Azienda Meridionale Acque Messina sta predisponendo ulteriori istanze per partecipare ai bandi di finanziamento per la depurazione e per ulteriori tratti di reti idriche la cui scadenza è prevista per settembre 2022. Un grazie al CdA, al Direttore Generale e a tutti i tecnici di AMAM che hanno permesso il raggiungimento dell’importante traguardo auspicando che possa rappresentare il punto di partenza per ulteriori iniziative”, ha aggiunto il Dirigente Salvo Puccio.