E’ stato presentato questa mattina il film “I racconti della domenica. La storia di un uomo perbene”, del regista catanese Giovanni Virgilio, (La bugia bianca; Malarazza)

ALL’INCONTRO, CHE SI È SVOLTO ALL’HOTEL RESIDENCE CINEAPOLLO, HANNO PARTECIPATO IL SINDACO DI MESSINA FEDERICO BASILE, LOREDANA POLIZZI, TITOLARE DEL CINEMA APOLLO, IL GIORNALISTA FRANCO CICERO E IL GIOVANISSIMO ATTORE MESSINESE RAFFAELE CORDIANO, FRA I PROTAGONISTI DI QUESTO FILM

0
345

E’ stato presentato questa mattina il film “I racconti della domenica. La storia di un uomo perbene”, del regista catanese Giovanni Virgilio, (La bugia bianca; Malarazza).

All’incontro, che si è svolto all’Hotel Residence CineApollo, hanno partecipato il sindaco di Messina Federico Basile, Loredana Polizzi, titolare del Cinema Apollo, il giornalista Franco Cicero e il giovanissimo attore messinese Raffaele Cordiano, fra i protagonisti di questo film.

Una pellicola con al centro la vera storia di un sindaco originario della Città dello Stretto. Il sindaco Basile ha ribadito l’importanza di sostenere il settore cinematografico in questo momento così delicato e ha poi espresso il proprio orgoglio per la presenza di un giovane talento di Messina nel cast del film. Loredana Polizzi e Franco Cicero hanno poi introdotto la storia de “I racconti della domenica”, annunciando anche l’evento in programma venerdì 11 novembre alle ore 20.00 al Cinema Apollo, dove si svolgerà la prima di questo film.

Presenti a questa serata il regista Giovanni Virgilio, gli attori messinesi Nino Frassica, Stella Egitto e Raffaele Cordiano e la sceneggiatrice Manuela Gurgone, che incontreranno il pubblico messinese. Questo evento sarà aperto dal giornalista Franco Cicero che dialogherà con il regista e gli attori e, a seguire, ci sarà la proiezione. Al termine della conferenza stampa, il piccolo Raffaele ha raccontato la propria esperienza sul set, svelando numerosi aneddoti e soffermandosi anche sul rapporto che si è creato con i colleghi più “anziani”.

Quest’opera – prodotta da Movieside con Rai Cinema e il contributo del Ministero della Cultura e con il sostegno della Sicilia Film Commission – abbraccia quarant’anni di storia italiana e siciliana, dal 1934 alla morte di Aldo Moro. Viene narrata la storia di Francesco, un uomo onesto, amante dei diritti e dei doveri, che racconta la propria vita scrivendo lunghe lettere al padre, partito per l’America quando lui era ancora bambino.

Ma, fra i dollari che il padre stesso manda alla famiglia in Sicilia, non c’è alcuna risposta. Dalla giovinezza durante la guerra, alla candidatura a sindaco del proprio paese, l’esistenza di Francesco è uno spaccato della Storia d’Italia e della Sicilia. La storia di un uomo che, cresciuto senza un padre, è diventato il Padre di tutti i suoi cittadini. Gli altri protagonisti del film sono Alessio Vassallo, Paolo Briguglia, Emmanuele Aita, Rita De Donato, Francesco Foti, Irene Maiorino, Plinio Milazzo, Cosimo Coltraro, Federica de Benedittis e Francesca dalla Regione.

Sceneggiato dallo stesso regista Giovanni Virgilio con Marco Spagnoli, Manuela Gurgone e Luca Arcidiacono, il film si avvale della direzione della fotografia di Gianni Mammolotti, dei costumi di Laura Costantini, dei VFX di Nicola Sganga.