E’ successo la notte scorsa in via Michele Lando a Roma: non appena hanno visto un ragazzo a terra, malmenato da un’altra ragazza e un altro giovane, sono tempestivamente intervenuti assicurando un soccorso immediato alla vittima

I PROTAGONISTI..., SONO STATI GLI AGENTI DEL COMMISSARIATO DI PORTA PIA

0
31

Non appena hanno visto un ragazzo a terra, malmenato da un’altra ragazza e un altro giovane, sono tempestivamente intervenuti assicurando un soccorso immediato alla vittima. E’ successo la notte scorsa in via Michele Lando. Protagonisti della vicenda gli agenti del commissariato Porta Pia, diretto da Angelo Vitale. impegnati nel servizio di controllo di prevenzione e repressione dei reati. Attivato immediatamente il 118 il ragazzo aggredito è stato trasportato in ospedale dove è stato refertato con una prognosi di 30 giorni a causa di una lussazione gleno omerale destro e distrazione dei muscoli lunghi del collo.

La ragazza invece, non riuscita a scappare a differenza del complice, a seguito dell’arrivo dei poliziotti ha continuato a discutere con le persone presenti sul posto e con gli stessi agenti. Grazie all’arrivo di altre pattuglie della Sezione Volanti diretta da Massimo Improta gli agenti sono riusciti a bloccare la ragazza e a portarla in ufficio per i successivi accertamenti. G.C., 29enne romana, che ha sferrato un calcio al ginocchio sinistro e alla spalla destra di uno degli agenti intervenuti, è stata arrestata per lesioni aggravate in concorso con un’altra persona, ancora da ricercare e per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Proseguono le ricerche del complice. Si indaga altresì sui motivi dell’avvenuta aggressione.