Era una partita di fondamentale importanza, quella che il Team Scaletta ha affrontato in trasferta in quel di Noci contro un’avversaria diretta concorrente per la salvezza: dopo la sconfitta maturata nel turno scorso in casa contro la Reggio Sporting Club, per le ragazze di coach Cernuto non era facile ritrovarsi e ritrovare quei tre punti che mancavano da da ben nove giornate

LE MESSINESI HANNO SAPUTO RITROVARSI COME GRUPPO E SFODERARE UNA PRESTAZIONE DI CARATTERE INDIRIZZANDO SUBITO LA PARTITA, DI MARTINA DE GAETANO LA PRIMA RETE DEL MATCH, SUBITO BISSATA DALLA STESSA CALCETTISTA MESSINESE NELLA SECONDA METÀ DELLA PRIMA FRAZIONE

232

Era una partita di fondamentale importanza, quella che il Team Scaletta ha affrontato in trasferta in quel di Noci contro un’avversaria diretta concorrente per la salvezza: dopo la sconfitta maturata nel turno scorso in casa contro la Reggio Sporting Club, per le ragazze di coach Cernuto non era facile ritrovarsi e ritrovare quei tre punti che mancavano da da ben nove giornate. Le messinesi hanno saputo ritrovarsi come gruppo e sfoderare una prestazione di carattere indirizzando subito la partita, di Martina De Gaetano la prima rete del match, subito bissata dalla stessa calcettista messinese nella seconda metà della prima frazione. Per lei, alla prima stagione in A2, arrivano a 15 le reti personali realizzate in stagione. Doppio colpo mortifero del Team Scaletta che va ancora in goal, stavolta sull’asse Marchetta-Musumeci al primo possesso dopo il nuovo calcio d’inizio. Nella ripresa subito portiere di movimento per Tinelli e compagne che trovano la rete con Biundo in contropiede. Nuova risposta immediata per il Team Scaletta che realizza con una giocata d’astuzia di Musumeci che mette nuovamente al sicuro il parziale. Nel finale da segnalare l’espulsione per doppia ammonizione di Marchetta che porta il Noci al forcing finale vanificato dall’ottima difesa ospite. Adesso per il Team Scaletta c’è da guadagnarsi matematicamente la salvezza domenica prossima in terra leccese contro il Levante Caprarica, fischio d’inizio alle 16:00

Cronaca
PRIMO TEMPO: Prima occasione di marca ospite con Pensabene che scalda le mani di Messa, oggi titolare per la squalifica di Martino. Errore di Quarta in uscita e Martina De Gaetano ne approfitta immediatamente superando Messa e portando avanti le sue. Ci prova Angelini, match winner nella gara di andata, con un tiro da fuori che non centra il bersaglio. Ancora Noci vivo in contropiede, stavolta a provarci è Tinelli ma è attenta Arrigo a respingere. Inizia ad entrare nel vivo Pensabene, prima ci prova da rimessa costringendo Messa all’intervento in angolo, poi esterno bellissimo per De Gaetano che stavolta in campo aperto, si fa ipnotizzare dall’estremo nocese. Marchetta, tra le più attive agonisticamente del match, recupera palle e, complice un contrasto, serve De Gaetano che stavolta non sbaglia trafiggendo Messa sul primo palo e realizzando la doppietta che indirizza il match. Passano pochi secondi ed è ancora Marchetta a rubare palla, servire Musumeci che controlla di destro e di sinistro supera ancora una volta Messa per lo 0-3. In chiusura ci prova Gigante ma il suo destro termina alto.

SECONDO TEMPO: Noci più vivo che ci prova subito mettendo le armi pesanti, schierando il Power Play con il portiere di movimento e subito crea un’occasione con Biundo che di prima intenzione non trova la porta. Ancora contropiede Noci ed ancora Biundo, servita da Gigante che non inquadra la porta. Alla terza occasione però la New Team Noci sfonda il muro scalettoto, sempre Gigante per Biundo che stavolta supera Arrigo in uscita e riapre il match. Entusiasmi di casa spenti subito da un’abilissima Musumeci, conquista la punizione che Pensabene batte immediatamente per la laterale biancoblù che coglie tutte le avversarie di sorpresa e ristabilisce le distanza con la doppietta personale ed il goal numero 10 in campionato per lei. Episodio che potrebbe cambiare il match a metà ripresa, Marchetta viene punita con il secondo giallo e Team Scaletta costretto all’inferiorità numerica. Superlativa Pensabene nell’evitare il goal a Loiacono pronta ad insaccare a porta sguarnita. Noci che ci prova soprattutto da fuori con Mastronardi il cui mancino però è sempre controllato abilmente in angolo da Arrigo. Ultima doppia occasione per Quarta che ci prova anche di punta con un destro potentissimo che non inquadra la porta.

New Team Noci – Team Scaletta 1-4:

  • Marcatori: Biundo – De Gaetano (x2), Musumeci (x2).