Giornata memorabile per il porto di Messina, oggi 3 maggio, con tre navi da crociera in banchina che confermano l’apertura di una stagione molto attiva e proficua per tutti gli operatori portuali e turistici cittadini

LO HA RIFERITO IN UN COMUNICATO DI OGGI 03 MAGGIO 2022, MARIO MEGA, IL PRESIDENTE DELLA AUTORITA DI SISTEMA PORTUALE DELLO STRETTO

0
98

Giornata memorabile per il porto di Messina, oggi 3 maggio, con tre navi da crociera in banchina che confermano l’apertura di una stagione molto attiva e proficua per tutti gli operatori portuali e turistici cittadini.

La Seven Seas Explorer, della compagnia Regent, è stata la prima ad arrivare all’alba, seguita dalla MSC Seaview e dalla Celebrity Reflection per un totale di circa 8.000 persone – 5.000 passeggeri e 3.000 membri degli equipaggi – che si fermeranno in città fino al tardo pomeriggio. Schierati ad attendere i crocieristi, oltre agli operatori del terminal crociere e ai servizi tecnico-nautici e portuali, una sessantina di bus e i taxi cittadini per accompagnare i visitatori in escursione nelle principali destinazioni turistiche della provincia peloritana.

Sono già 26 gli scali crociera dall’inizio dell’anno e, al momento, il numero di navi previste approdare nel corso del 2022 è 218; con quella odierna sono ben 9 le giornate in cui saranno presenti tre navi in contemporanea e 43 quelle in cui le navi saranno due. Le tre navi di oggi fra l’altro saranno delle habitué del nostro porto: la Seaview ha infatti programmato 31 approdi da aprile a novembre, 16 quelli della Reflection e 6 quelli della Seven Seas Explorer.

“Come avevamo preannunciato il 2022 è certamente l’anno della ripresa del traffico crocieristico e per Messina, in particolare, sarà un anno memorabile per il numero di navi attese” afferma il Presidente Mega in banchina con i suoi collaboratori per verificare di persona l’andamento delle operazioni.

“Il segmento crocieristico è senz’altro uno degli asset principali per i Porti dello Stretto e sin dal mio insediamento stiamo dedicando il massimo impegno per migliorare gli standard di efficienza dei servizi nei nostri porti e l’azione di promozione non soltanto di Messina, ormai consolidato fra i porti crocieristici mediterranei, ma soprattutto di Reggio Calabria, destinazione nuova da costruire e far conoscere alle compagnie internazionali. I prossimi mesi ci vedranno impegnati infatti ad incontrare gli armatori in occasione di fiere settoriali, BtoB ed eventi organizzati da Medcruise e CLIA, le associazioni internazionali rispettivamente dei porti mediterranei e delle compagnie crocieristiche”.