Giovedì 23, alle ore 9.30, al Palacultura Antonello, presenti il sindaco Federico Basile e gli assessori alla Pubblica Istruzione Pietro Currò e alle Attività Produttive Massimo Finocchiaro, si svolgerà l’iniziativa “Sviluppo della cittadinanza attiva e della legalità attraverso la storia umana e professionale del dott. Paolo Borsellino, magistrato trucidato dalla mafia”

L’EVENTO, SU INPUT DEL CONSIGLIERE COMUNALE SALVATORE PAPA, RIENTRA IN UN PERCORSO DI LEGALITÀ, PROMOSSO DALL’INTERNATIONAL POLICE ASSOCIATION (IPA) DI MESSINA, CONDIVISO E PATROCINATO DAL COMUNE DI MESSINA

170

Giovedì 23, alle ore 9.30, al Palacultura Antonello, presenti il sindaco Federico Basile e gli assessori alla Pubblica Istruzione Pietro Currò e alle Attività Produttive Massimo Finocchiaro, si svolgerà l’iniziativa “Sviluppo della cittadinanza attiva e della legalità attraverso la storia umana e professionale del dott. Paolo Borsellino, magistrato trucidato dalla mafia”.

L’evento, su input del consigliere comunale Salvatore Papa, rientra in un percorso di legalità, promosso dall’International Police Association (IPA) di Messina, condiviso e patrocinato dal Comune di Messina. Il giornalista Sebastiano Caspanello modererà l’incontro con l’avvocato Fabio Trizzino, che oltre ad essere il genero del dott. Borsellino, è anche il legale della famiglia.

Sarà trattata la figura umana e professionale del magistrato attraverso il coinvolgimento degli studenti degli istituti scolastici cittadini. I saluti istituzionali saranno affidati al sindaco Basile, agli assessori Finocchiaro e Currò e al provveditore agli Studi di Messina Stello Vadalà.