Gli agenti della sezione faunistico-venatoria della Polizia Metropolitana di Messina, diretti e coordinati dal vice Comandante Pietro Fotia, sono intervenuti nei pressi di via Don Blasco per soccorrere un esemplare di falco pellegrino che presentava una ferita al vomero destro, probabilmente causata dall’impatto con un ostacolo

GRAZIE ALLA COSTANTE SINERGIA CON IL CENTRO RECUPERO FAUNA SELVATICA “STRETTO DI MESSINA” DEI COLLI SAN RIZZO, IL VOLATILE È STATO AFFIDATO ALLE CURE DEL PERSONALE SPECIALIZZATO CHE PROCEDERÀ AD UN INTERVENTO CHIRURGICO PER LA RICOMPOSIZIONE DELLA FRATTURA

88

Gli agenti della sezione faunistico-venatoria della Polizia Metropolitana di Messina, diretti e coordinati dal vice Comandante Pietro Fotia, sono intervenuti nei pressi di via Don Blasco per soccorrere un esemplare di falco pellegrino che presentava una ferita al vomero destro, probabilmente causata dall’impatto con un ostacolo.

Grazie alla costante sinergia con il Centro recupero fauna selvatica “Stretto di Messina” dei colli San Rizzo, il volatile è stato affidato alle cure del personale specializzato che procederà ad un intervento chirurgico per la ricomposizione della frattura. È già il secondo intervento che vede impegnato il personale della Polizia Metropolitana che, nei giorni scorsi, aveva soccorso un esemplare di volpe che presentava gravi sintomi da avvelenamento.