Gli operatori della Guardia Costiera, hanno tratto in salvo i 200 migranti che da diversi giorni si trovavano in mare aperto al largo delle coste ioniche della Calabria

LO HANNO COMUNICATO OGGI POMERIGGIO, I RESPONSABILI DELLA ONG ALARM PHONE, CHE SU TWITTER AVEVANO DIRAMATO UN ALLARME

0
157

Gli operatori della Guardia Costiera, hanno tratto in salvo i 200 migranti che da diversi giorni si trovavano in mare aperto al largo delle coste ioniche della Calabria. Lo hanno comunicato oggi pomeriggio, i responsabili della Ong Alarm Phone che su Twitter avevano diramato un allarme spiegando inoltre che le attività di salvataggio si sono concluse con successo.

A bordo di una imbarcazione – che è stata intercettata dai guardacoste – mentre si trovava in balia delle onde a circa 80 miglia dalla terra, vi erano anche 15 minori. Dopo il loro avvenuto rinvenimento, ora vi è da capire in quale Porto fra quelli di Reggio Calabria, Roccella Jonica o Crotone saranno accolti i profughi.