I Carabinieri del Comando Provinciale di Messina, in collaborazione con il Dirigente dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Messina, Architetto Enrico Zaccone, hanno intensificato i controlli sui cantieri edili nella provincia, come parte delle attività di vigilanza avviate negli anni precedenti

NEL CORSO DEL MESE DI GENNAIO, I CARABINIERI DELLE COMPAGNIE DI MESSINA SUD E MISTRETTA, INSIEME AI MILITARI DEL NUCLEO ISPETTORATO DEL LAVORO DI MESSINA, HANNO CONDOTTO ISPEZIONI IN DUE CANTIERI SITUATI A PAGLIARA (ME) E PETTINEO (ME).. DURANTE LE ISPEZIONI, SONO STATE INDIVIDUATE VARIE IRREGOLARITÀ RISPETTO ALLA NORMATIVA SULLA SICUREZZA SUL LAVORO, TRA CUI LA MANCANZA DI ADEGUATE MISURE DI SICUREZZA PER PREVENIRE INCIDENTI E CADUTE, LA CARENZA DI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE, E LA PRESENZA DI CAVI ELETTRICI SCOPERTI: IN SEGUITO A QUESTE VIOLAZIONI, I PROPRIETARI DEI CANTIERI SONO STATI DENUNCIATI E MULTATI PER UN TOTALE DI OLTRE 37.000 EURO

177

I Carabinieri del Comando Provinciale di Messina, in collaborazione con il Dirigente dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Messina, Architetto Enrico Zaccone, hanno intensificato i controlli sui cantieri edili nella provincia, come parte delle attività di vigilanza avviate negli anni precedenti.

Nel corso del mese di gennaio, i Carabinieri delle Compagnie di Messina Sud e Mistretta, insieme ai militari del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Messina, hanno condotto ispezioni in due cantieri situati a Pagliara (ME) e Pettineo (ME).. durante le ispezioni, sono state individuate varie irregolarità rispetto alla normativa sulla sicurezza sul Lavoro, tra cui la mancanza di adeguate misure di sicurezza per prevenire incidenti e cadute, la carenza di dispositivi di protezione individuale, e la presenza di cavi elettrici scoperti: in seguito a queste violazioni, i proprietari dei cantieri sono stati denunciati e multati per un totale di oltre 37.000 euro. Parallelamente, sono stati verificati gli status contrattuali e previdenziali degli operai impiegati nei cantieri, riscontrando la regolarità della loro situazione.

L’operazione di controllo dei cantieri edili da parte dei Carabinieri e del Nucleo Ispettorato del Lavoro continuerà nei prossimi mesi in tutta la provincia di Messina, al fine di contrastare le gravi violazioni che minacciano la sicurezza dei lavoratori e danneggiano i loro diritti.