I carabinieri della stazione di Piazza Marina hanno dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare in carcere emessa dal gip nei confronti di un 33enne e un 27enne, accusati di 5 rapine aggravate e 2 estorsioni commesse nella zona del centro storico

I SOGGETTI ARRESTATI DAI MILITARI DI PALERMO..., HANNO PRESO DI MIRA AVVENTORI DI LOCALI E TURISTI

0
343

Articolo…, tratto da… www.blogsicilia.it!

I carabinieri della stazione di Piazza Marina hanno dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare in carcere emessa dal gip nei confronti di un 33enne e un 27enne, accusati di 5 rapine aggravate e 2 estorsioni commesse nella zona del centro storico ai danni di avventori di locali e turisti.

Le rapine tra luglio e agosto
I reati sarebbero stati commessi tra la scorsa fine di luglio e ferragosto, quando i 2 indagati hanno messo a segno numerosi colpi anche mediante l’uso di armi e di violenza, facendosi consegnare contanti e telefoni cellulari e obbligando, in alcuni casi, le vittime, a prelevare somme di danaro da bancomat. Le 4 rapine ed un’estorsione, sono state messe a segno il 28 e 29 luglio, 12 e 13 agosto, ai danni di turisti che passeggiavano per le vie del centro e che, dopo essere stati minacciati o colpiti violentemente, sono stati costretti a consegnare denaro e smartphone in loro possesso. Una rapina con tentata estorsione, il 30 luglio, per la quale ha proceduto la Polizia di Stato.

In carcere
I due arrestati sono stati portati al carcere “Lorusso-Pagliarelli”, in attesa dell’interrogatorio di garanzia da parte del gip, che si terrà nei prossimi giorni.