I Carabinieri di Palermo hanno arrestato tre giovani, fra cui un minorenne, con l’accusa di rapina e porto di oggetti atti ad offendere

I MILITARI SONO INTERVENUTI A PIAZZA DON BOSCO, DOVE UN 30ENNE HA RIFERITO DI ESSERE STATO VITTIMA DI UNA RAPINA COMPIUTA DA TRE SOGGETTI TRAVISATI

0
96

Articolo…, tratto da… www.carabinieri.it!

I Carabinieri di Palermo hanno arrestato tre giovani, fra cui un minorenne, con l’accusa di rapina e porto di oggetti atti ad offendere. I militari sono intervenuti a piazza Don Bosco, dove un 30enne ha riferito di essere stato vittima di rapina da parte di tre persone travisate e di cui uno armato di pistola, che, a bordo di due monopattini, gli intimavano di consegnare, sotto la minaccia dell’arma, il denaro contante ed il telefono cellulare.

I tre, messo a segno il colpo, sono fuggiti facendo perdere le proprie tracce. Le indagini e ricerche dei Carabinieri hanno permesso di rintracciare, nei pressi via Libertà, i presunti autori del fatto, in quanto questi venivano notati e riconosciuti dalla stessa vittima, mentre faceva rientro a casa.