I poliziotti della Polizia di Stato di #Roma…, hanno arrestato alle 15.50 di ieri un cittadino cinese 39enne

IL SOGGETTO E' STATO TROVATO IN CASA CON 1126 GRAMMI DI “SHABOO”

0
118

Con precedenti per detenzione e spaccio di stupefacenti il 39enne di origine cinese, Y.Y. queste le sue iniziali, è stato arrestato ieri dagli agenti del commissariato Romanina, diretto da Moreno Fernandez.

Le indagini della Squadra Investigativa del Commissariato, svolte nell’ambito dei servizi di contrasto al traffico di droga, hanno portato i poliziotti a individuare un appartamento in via Grottaminarda come probabile luogo di detenzione e spaccio. Intorno alle 15.50 di ieri gli agenti, con una escamotage, sono entrati nell’appartamento e hanno trovato il 39enne in compagnia di due connazionali, entrambe estranee ai fatti.

Gli agenti hanno quindi perquisito l’abitazione e scovato, all’interno dell’armadio della camera da letto, oltre 10.000 dosi – 1126 grammi – di “shaboo” per un valore di circa 300.000 euro. Dalle analisi chimiche effettuate sulla sostanza è emersa una purezza del 93/94%.

L’uomo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e durante la direttissima, il Giudice lo ha condannato a 6 anni e 8 mesi di reclusione oltre al pagamento di 30 mila euro di multa con l’interdizione perpetua dai pubblici uffici e interdizione legale durante l’esecuzione della pena.