Il Generale di Divisione Rosario Castello, presso la caserma ‘Generale Carlo Alberto dalla Chiesa’, sede del Comando Legione CC ‘Sicilia’, ha incontrato una rappresentanza dell’Associazione Nazionale Carabinieri, che nell’occasione ha voluto condividere, con il socio benemerito Rosario Castello, l’avvenuta promozione al grado superiore

NELLE ORE SCORSE..., PRESENTI ALL’INCONTRO L’ISPETTORE REGIONALE A.N.C. PER LA SICILIA, IGNAZIO BUZZI, I PRESIDENTI DELLE SEZIONI A.N.C. DI PALERMO E PALERMO DUE E IL COORDINATORE PROVINCIALE

54

Il Generale di Divisione Rosario Castello, presso la caserma ‘Generale Carlo Alberto dalla Chiesa’, sede del Comando Legione CC ‘Sicilia’, ha incontrato una rappresentanza dell’Associazione Nazionale Carabinieri, che nell’occasione ha voluto condividere, con il socio benemerito Rosario Castello, l’avvenuta promozione al grado superiore. Presenti all’incontro l’Ispettore regionale A.N.C. per la Sicilia, Ignazio Buzzi, i Presidenti delle Sezioni A.N.C. di Palermo e Palermo Due e il Coordinatore provinciale.

L’alto Ufficiale, iscritto al Sodalizio dal novembre 2012, allorquando ricopriva l’incarico di Comandante del Gruppo Carabinieri di Frascati, dal 9 settembre 2020 ricopre l’incarico di Comandante della Legione carabinieri Sicilia, dopo aver ricoperto analogo incarico in Basilicata. Nella circostanza, il Generale di Divisione Rosario Castello ha evidenziato che uno dei punti di forza dell’Istituzione è oggi rappresentato proprio dall’Associazione Nazionale Carabinieri, che aggrega i Carabinieri in servizio, quelli in congedo, i loro familiari e i simpatizzanti, in quella che è di fatto la grande famiglia dell’Arma.

L’attività svolta dalle varie Sezioni A.N.C. dislocate sul territorio dell’Isola, si caratterizza per il sostegno offerto alle comunità, molto apprezzato dai Sindaci e dai cittadini, in particolar modo nel settore della protezione civile, del volontariato e del soccorso pubblico, mantenendo vivi i sentimenti fondanti della nostra Istituzione, il senso di appartenenza fra i soci e la solidarietà tra i militari in congedo ed in servizio. L’incontro, dunque, ha rappresentato l’occasione per pianificare le iniziative congiunte da avviare nel nuovo anno anche sul tema della cultura della legalità, coinvolgendo gli istituti scolastici dell’Isola.