«Il nuovo traghetto di Carone&Tourists, Nerea, rappresenta un elemento di serenità per me e per il mio governo in quanto consentirà di rinforzare i collegamenti con le isole della Sicilia, cominciando da Pantelleria: A me e al mio governo, infatti, sta molto a cuore il tema dei collegamenti marittimi e della qualità della vita nelle isole minori e lavoriamo ogni giorno per migliorare i servizi e ridurre la marginalizzazione di quei territori, dovuta all’insufficienza delle infrastrutture e, spesso, alle avverse condizioni meteo»

LO HA AFFERMATO IL PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIANA RENATO SCHIFANI, INTERVENENDO IERI AL PORTO DI PALERMO, ASSIEME ALL'ASSESSORE ALLE INFRASTRUTTURE E ALLA MOBILITÀ ALESSANDRO ARICÒ, PER IL VARO DELLA NUOVA NAVE DEL GRUPPO CARONTE&TOURIST

255

«Il nuovo traghetto di Carone&Tourists, Nerea, rappresenta un elemento di serenità per me e per il mio governo in quanto consentirà di rinforzare i collegamenti con le isole della Sicilia, cominciando da Pantelleria: A me e al mio governo, infatti, sta molto a cuore il tema dei collegamenti marittimi e della qualità della vita nelle isole minori e lavoriamo ogni giorno per migliorare i servizi e ridurre la marginalizzazione di quei territori, dovuta all’insufficienza delle infrastrutture e, spesso, alle avverse condizioni meteo». Lo ha affermato il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, intervenendo ieri al porto di Palermo, assieme all’assessore alle Infrastrutture e alla mobilità Alessandro Aricò, per il varo della nuova nave del Gruppo Caronte&Tourist.

«Inutile nascondere – ha aggiunto il governatore – i problemi che abbiamo dovuto affrontare con questa compagnia di navigazione nei mesi scorsi, ma ci siamo confrontati e abbiamo trovato sempre soluzioni utili in momenti di emergenza, continuando a garantire i collegamenti. Un obiettivo di cui vado fiero, frutto del senso istituzionale e della reciproca collaborazione. L’evento di oggi contribuisce a dare un segnale di vitalità nel settore dei trasporti verso le isole, che meritano particolare attenzione, cosa che non mancherà mai da parte di questo governo».

«Oggi è una giornata di festa. La Nerea – ha commentato l’assessore Aricò – è una nave di ultima generazione, in linea con la transizione ecologica fortemente sponsorizzata dal governo Schifani. La Nerea inizialmente sarà impiegata nella tratta verso Pantelleria e, a seguire, si abbinerà alla nave, voluta dalla Regione, che sarà costruita interamente nei Cantieri navali di Palermo… una nave al 100 per cento “made in Sicily”, di ultima generazione, che sarà pronta nel 2026».