Il personale della Questura di Roma, si prepara ad affrontare le festività natalizie non solo attuando misure di prevenzione e vigilanza sull’osservanza dei protocolli Covid 19, ma anche anticipando i servizi di contrasto alla vendita e detenzione di materiale esplodente illegale nella Capitale e Provincia

LA PREDETTA AZIONE..., E' VOLTA AD ASSICURARE LA SICUREZZA AI PROPRI CITTADINI

0
139

La Questura di Roma si prepara ad affrontare le festività natalizie non solo attuando misure di prevenzione e vigilanza sull’osservanza dei protocolli Covid 19, ma anche anticipando i servizi di contrasto alla vendita e detenzione di materiale esplodente illegale nella Capitale e Provincia ed assicurare così la sicurezza ai propri cittadini. Nel corso delle attività di controllo, nella giornata di ieri si è appreso che una coppia di giovani, abitanti a Pomezia tentavano di vendere illegalmente petardi di grosse dimensioni e batterie di fuochi artificiali.

Individuato l’appartamento occupato dalla coppia, sito in un complesso di case popolari di via Federico Fellini 9 all’interno dello stesso sono stati rinvenuti oltre 130 petardi di grosse dimensioni equiparabili alla IV categoria, destinati al solo scopo professionale( per titolari di licenza di Pubblica Sicurezza) e privi di etichettatura conforme, nonché 10 batterie di fuochi artificiali la cui detenzione e vendita è parimenti destinata ad aventi titolo ed idonei locali.

Il materiale , posto sotto sequestro penale, verrà distrutto su disposizione dell’A.G.! La titolare dell’appartamento, convivente con soggetto sottoposto agli arresti domiciliari, è stata deferita alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Velletri, competente per territorio, in violazione dell’art. 678 c.p. in relazione agli artt. 47 e 53 del T.U.L.P.S.!