In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, sabato 25 novembre, si svolgerà una corsa podistica a carattere ludico motorio, organizzata dalla Prefettura e dalla Città di Messina

L’EVENTO È STATO PRESENTATO OGGI, MERCOLEDÌ 22 NOVEMBRE, NELLA SEDE DELLA PREFETTURA DI MESSINA DALLA PREFETTA COSIMA DI STANI E DAL SINDACO FEDERICO BASILE, CUI HANNO PRESO PARTE LE ASSESSORE CON DELEGHE ALLE POLITICHE SOCIALI E ALLE PARI OPPORTUNITÀ RISPETTIVAMENTE, ALESSANDRA CALAFIORE E LIANA CANNATA; OLTRE AD AUTORITÀ CIVILI, MILITARI E RAPPRESENTANTI DEL MONDO DELL’ASSOCIAZIONISMO CITTADINO

191

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, sabato 25 novembre, si svolgerà una corsa podistica a carattere ludico motorio, organizzata dalla Prefettura e dalla Città di Messina.

L’evento è stato presentato oggi, mercoledì 22 novembre, nella sede della Prefettura di Messina dalla prefetta Cosima Di Stani e dal sindaco Federico Basile, cui hanno preso parte le assessore con deleghe alle Politiche sociali e alle Pari opportunità rispettivamente, Alessandra Calafiore e Liana Cannata; oltre ad autorità civili, militari e rappresentanti del mondo dell’associazionismo cittadino.

La manifestazione, si inserisce nella programmazione delle iniziative attuate nell’ambito del Protocollo Interistituzionale per la prevenzione e il contrasto della violenza di genere nella provincia di Messina. All’incontro ha preso parte anche una delegazione di studenti dell’Istituto d’arte “E. Basile”, che per l’occasione hanno disegnato una maglietta con lo slogan “Dice che m’ama ma non m’ama”.

Da parte delle istituzioni presenti è stato fatto appello ai cittadini a partecipare tutti con l’intento di creare attraverso una camminata a passo libero, lungo un tratto definito della Città, un momento di riflessione per l’intera cittadinanza e di crescita e formazione soprattutto per le giovani generazioni.

“L’obiettivo di questa iniziativa è che correndo tutti insieme possiamo lavorare per vincere ed abbattere una delle più grandi emergenze sociali del nostro tempo”, ha detto il sindaco Basile.

In particolare, la corsa avrà inizio alle ore 10 dinanzi al Palazzo del Governo e si snoderà per le vie del centro cittadino, per concludersi a piazza Unione Europea, davanti palazzo Zanca.