La banda bassotti locale non si arrende e spala fango: “Lello Analfino costato il doppio di altri comuni?”

A SCRIVERLO IERI 26 AGOSTO 2022 SULLA SUA PAGINA FACEBOOK, E' STATO IL SINDACO DI MILAZZO GIUSEPPE MIDILI

0
309

La banda bassotti locale non si arrende e spala fango: “Lello Analfino costato il doppio di altri comuni?”. Così ha scritto ieri 26 agosto 2022, su Facebook, il sindaco di Milazzo Giuseppe Midili.

Midili ha aggiunto: “accuse gravi ed infamanti. Su 40 concerti del cantante e del suo gruppo non ce n’è uno che sia costato meno. Ed allora il leghista Maisano, ed il resto della sua banda, tira fuori una delibera di Malfa senza verificare se quel costo è per tutti i costi del concerto o invece se mancano da quei costi il service, il trasferimento, i costi di vitto ed alloggio di tutti gli artisti. Vale a dire esattamente la cifra pagata dal Comune di Milazzo e da altri 30 Comuni come il nostro. E quindi butta fango sull’amministrazione facendo pensare che si -regalano- soldi a destra e manca. Confondere una parte dei costi con quelli totali di un concerto è fatto grave. Ancora più grave prestare testate giornalistiche facendo titoli roboanti senza neanche verificare i contenuti”.

Ha concluso Midili: “siete scarsi, lo eravate ad amministrare quando avete fatto lievitare i costi dei rifiuti da 7 milioni a dieci milioni e vi -scandalizzate- per sette Milà euro, peraltro non pagati in più perché il concerto comprensivo di tutti i costi è uguale per tutti ma noi abbiamo scelto la strada della trasparenza sia in entrata che in uscita senza bisogno di altre strade che non ci hanno mai appassionato. A proposito, quando tutto passava attraverso associazioni e veniva pagato con i soldi della RAM, quanto costava lo stesso concerto?. Solo 19 Milà e 500 euro. Ma il Comune, forse, non c’entrava niente. Forse. Scarsi”.