La cerimonia di premiazione del “Premio letterario Internazionale, Giovannino vive” relativa alla terza e alla quarta edizione, si è tenuta il 17 settembre c.a., alle ore 18:30

L'EVENTO SI E' SVOLTO IN MODALITA' TELEMATICA

0
72

La cerimonia di premiazione del “Premio letterario Internazionale, Giovannino vive” relativa alla terza e alla quarta edizione, si è tenuta il 17 settembre c.a., alle ore 18:30, in modalità telematica. Il Premio nasce in omaggio a Giovannino Cucinotta, bimbo scomparso a pochi giorni dalla nascita nel settembre del 2017 e con l’intento di promuovere la “giovane letteratura.”

Alla presenza dei Fondatori Valentina Sidoti e Lucio Cucinotta, dei componenti l’Associazione Giovannino Vive, della componente dell’Associazione Il Mondo incantato dei libri Teresa Anania, della Presidente di InformadonnaMessina dott.ssa Helga Corrao, sono stati premiati a seguito delle valutazioni della giuria tecnica i seguenti testi:

  1. “Arcobaleno, riverbero di vita!” di Giovanni Macrì;
  2. “Anticlea” di Filippo Zannoni;
  3. “Ricordando Pamplona” di Federico Ranzanici;
  4. “Non solo una piccola goccia” di Grazia Dottore;
  5. “Uno stupido cartello” di Giovanni Luca Ventura.

In occasione della cerimonia di premiazione della suddetta edizione, sono stati premiati i vincitori della III edizione 2020:

  1. “Lo scopo” di Grazia Riggio;
  2. “Marta e Martina” di Antonella Polenta;
  3. “Uno spiritello dispettoso” di Elisabetta Fioriti;
  4. “A Pascalotto e Franchinotto” di La Marca Clemente;
  5. “L’attesa della voce umana” di Stefano Palmisano.