La Polizia di Stato di Niscemi, nel corso di servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, ha tratto in arresto un niscemese trentenne per il reato di detenzione ai fini di spaccio di hashish

NEL CORSO DI UN CONTROLLO ESEGUITO NEI CONFRONTI DELL’UOMO, GIÀ NOTO ALLE FORZE DELL’ORDINE, GLI AGENTI DEL COMMISSARIATO DI PUBBLICA SICUREZZA HANNO SEQUESTRATO UNA MODICA QUANTITÀ DI SOSTANZA STUPEFACENTE DEL TIPO HASHISH

235

La Polizia di Stato di Niscemi, nel corso di servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, ha tratto in arresto un niscemese trentenne per il reato di detenzione ai fini di spaccio di hashish.

Nel corso di un controllo eseguito nei confronti dell’uomo, già noto alle forze dell’ordine, gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza hanno sequestrato una modica quantità di sostanza stupefacente del tipo hashish. La successiva perquisizione eseguita nel domicilio dello stesso ha consentito ai poliziotti di rinvenire e sequestrare altri 110 grammi della stessa sostanza, un bilancino di precisione e una somma di denaro in contanti, presunto provento di attività di spaccio.

In sede di convalida dell’arresto il Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Gela, su richiesta della Procura della Repubblica, ha applicato la misura cautelare degli arresti domiciliari.

“#4aprile #essercisempre #poliziadistato #questuradicaltanissetta #questura”!