L’attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti nel capoluogo da parte del personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha portato al sequestro di diverse dosi di marjuana e hashish, pronte per lo smercio, occultate nel vano contatori di un edificio di Via Lajolo

NELLE SCORSE ORE A CROTONE..., GLI AGENTI DELLE VOLANTI HANNO INDIVIDUATO IL NASCONDIGLIO OSSERVANDO I MOVIMENTI SOSPETTI DI ALCUNI SOGGETTI CONOSCIUTI QUALI ASSUNTORI, NEI PRESSI DI UNA PALAZZINA, PER CUI SONO INTERVENUTI PER TROVARE RISCONTRO A QUANTO NOTATO; AL TERZO PIANO, L’ATTENZIONE DEGLI OPERATORI È STATA ATTIRATA DAL VANO CONTENENTE I CONTATORI DELL’ACQUA, DA CUI PROVENIVA UN FORTE ODORE

120

L’attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti nel capoluogo da parte del personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha portato al sequestro di diverse dosi di marjuana e hashish, pronte per lo smercio, occultate nel vano contatori di un edificio di Via Lajolo.

Gli agenti delle volanti hanno individuato il nascondiglio osservando i movimenti sospetti di alcuni soggetti conosciuti quali assuntori, nei pressi di una palazzina, per cui sono intervenuti per trovare riscontro a quanto notato; al terzo piano, l’attenzione degli operatori è stata attirata dal vano contenente i contatori dell’acqua, da cui proveniva un forte odore.

All’interno, è stato rinvenuto lo stupefacente, per complessivi grammi 64 di hashish e grammi 24 di marjuana, due bilancini elettronici di precisione, un coltello utilizzato per tagliare l’hashish e materiale per il confezionamento delle dosi.

Il materiale rinvenuto è stato sequestrato, al momento, a carico di ignoti. Pertanto, sono in corso le relative attività investigative, con il coordinamento della Procura della Repubblica di Crotone, per l’individuazione dei soggetti responsabili dell’attività di detenzione al fine di spaccio.